Studio FLUVACS : la vaccinazione antinfluenzale riduce del 66% la mortalitÓ cardiovascolare ad 1 anno tra i pazienti con infarto miocardico o da sottoporre ad angioplastica/stent
Lo Studio FLUVACS ( Flu Vaccination Acute Coronary Syndromes ) ha verificato l’impatto della vaccinazione anti-influenzale nei pazienti con sindromi coronariche acute.
Lo studio ha riguardato 200 pazienti, arruolati entro 72 ore dopo un infarto miocardico e 101 pazienti da sottoporre ad angioplastica/stent senza angina instabile.
I pazienti infartuati hanno ricevuto il trattamento standard e sono stati successivamente sottoposti in modo random alla vaccinazione antinfluenzale ( unica somministrazione ) , o a placebo.
Similarmente alcuni pazienti da sottoporre ad intervento coronarico percutaneo sono stati vaccinati.
L’end point primario era rappresentato dalla mortalitÓ cardiovascolare, mentre l’end point secondario consisteva in : morte: reinfarto ed ospedalizzazione.
Ad 1 anno, il 6% dei pazienti che sono stati vaccinati Ŕ morto contro il 17% dei controlli.
La vaccinazione ha ridotto il rischio di morte per cause cardiovascolari del 66%.
L’end point secondario Ŕ stato raggiunto nel 37% dei pazienti del gruppo controllo e nel 22% dei pazienti vaccinati.
Fonte: European Society of Cardiology / Annual Meeting 2003, Vienna